DONNE

DONNE E UOMINI

GAY E PRESERVATIVI

DONNE

1.      In tutte le citta' si elegge una Miss ... tranne che a Correggio.
2.      Cosmetica: scienza del cosmo delle donne.
3.      Quella ragazza aveva un culo cosi' bello che meritava di stare davanti.
4.      Troie ce ne son tante, ma come le donne! (detto toscano).
5.      Avevo una ragazza cosi' dolce che la dovetti lasciare seno' mi veniva il diabete.
6.      La differenza fra un auto e la fidanzata! Se ti fottono la macchina te ne accorgi!
7.      Che differenza c'e' fra un biliardo e l'organo femminile? Nel biliardo la stecca sta fuori e le palle dentro; nell'organo femminile la stecca sta dentro e le palle fuori!
8.      Che differenza c'e' fra una donna incinta e un arrosto bruciato? Nessuna, in ogni caso bisognava toglierlo prima!
9.      Che differenza c'e' tra una pila e una donna? Che la pila ha almeno un lato positivo.
10. Differenza donna specchio: la donna parla senza riflettere, lo specchio riflette senza parlare.
11. La differenza tra una toilette ed una donna e' che la toilette non ti insegue nove mesi dopo che l'hai usata.
12. Se Dio fosse donna lo sperma avrebbe il sapore di cioccolata.
13. Collaboratrici domestiche: "Maria, ci sono degli scarafaggi nel mio studio!". "Mi scusi, signora, ho dimenticato di chiudere la porta della cucina".
14. "Dov'e' l'appendice nelle donne ?". "A destra". "No, entrando a sinistra".
15. "Ma cara, come guidi; era rosso!". "No, era biondo!".
16. Lui: "Mi dai un bacio?". Lei: "Cos'e', vuoi diventare un principe?".
17. Una bella donna puo' chiedermi qualunque cosa. Purche' dopo si sdebiti.
18. Una donna in genere preferisce essere bella anziche' intelligente perche' in generale l'uomo medio vede meglio di quanto pensi.
19. Una bionda bellissima bussa disperatamente alla mia porta da piu' di 2 ore. Di qui io non la faccio uscire!
20. Cosa fa una bionda con due oche? Tre oche.
21. "Hai visto quell'atleta bionda che fiato che ha?". "Per forza e' una bionda ossigenata!".
22. Carmen Russo gira sempre in doppio petto ?
23. Una signora in banca dice sguaiatamente al cassiere: "Bonjorno, so ea moiere del becano. El me contaria i schei e i me i mette in tel conto?". Il cassiere: "Signora, dovrebbe fare la distinta". E lei: "Buongiorno, sono la moglie del macellaio...".
24. Una signora molto bella e' seduta in treno di fronte ad un signore con una barba molto bella. Dopo molta esitazione la signora si fa coraggio e chiede all'uomo: "Scusatemi, forse cio' vi sorprendera', ma mi piacerebbe accarezzare la vostra barba". Il signore e' sorpreso, ma accetta. Poco dopo l'uomo a sua volta domanda alla signora: "Scusatemi, rischio di imbarazzarvi, ma mi lascereste accarezzare la vostra fighetta, visto che vi ho lasciato accarezzare la mia barba?". La donna e' prima scandalizzata, ma poi, visto che nello scompartimento non c'e' nessuno, accetta. Ma mentre l'uomo mette in pratica il suo desiderio, riceve all'improvviso un sonoro ceffone. Sorpreso, egli chiede: "Ma non eravate d'accordo? In fondo io non mi sono opposto quando voi avete accarezzato la barba". E la signora risponde: "Si', ma io non vi ho messo il dito nella bocca!".
25. Cara, so una barzelletta cosi' carina che ti fara' cadere le tette... ah, scusa, ma vedo che la sai gia'...
26. Un poliziotto ferma un'auto per eccesso di velocita'. Fa segno di abbassare il finestrino e vede una fantastica bionda: "Patente, prego!". Lei: "Patente? Cos'e'?". Il poliziotto: "E' quel documento che di solito si tiene nel portafoglio!". La tipa dopo un attimo capisce e trova la patente. Allora il poliziotto chiede il libretto di circolazione. E la bionda: "Libretto? Cos'e'?". E il poliziotto: "Di solito si tiene nel vano portaoggetti". Dopo un po' di casino lo trova e lo da' al poliziotto che le dice: "Attenda, torno subito". Chiama la centrale per confermare i dati dei documenti. Dopo un po' dalla centrale un collega gli dice: "Questa donna guida un'auto sportiva rossa?". "Si'" E l'altro: "E' una fantastica bionda?". "Si'". "Allora segui il mio consiglio: restituisci i documenti e calati i pantaloni!". Il poliziotto protesta, ma alla fine il collega lo convince, torna dalla bionda, le rida' i documenti e si cala i pantaloni. La tipa guarda in basso ed esclama: "Oh no! Un altro analizzatore di fiato!".
27. Cosa mangiano i cannibali a Pasqua? Le donne incinte, cosi' trovano la sorpresa dentro!
28. Due cannibali, padre e figlio, stanno camminando per le strade del borgo turistico della loro isola in cerca del pranzo. - Papa', papa'... Guarda quella donna la'... e' cosi' bella cicciotta... sara' si e no 90 Kg! E il padre: - Ma sei scemo? Tutto quel grasso, poi chi ce lo leva il colesterolo? No, no, andiamo avanti che troveremo qualche cosa di meglio. Dopo un po'... - Papa', papa', guarda quella la'... cosi' alta e snella. E il padre: - Ma sei scemo? Tutte ossa. E poi la pelle fa male. Passano le due... e il cibo ancora non si vede. Finalmente... - Papa', papa', guarda quella la': tutte curve, bionda, con due occhietti blu... guarda che gambe ... slurp slurp ... E il padre: - Ma sei scemo? Quella la portiamo a casa e ci mangiamo la mamma!
29. Carabinieri al posto di blocco: "Non lo sa, signora, che non e' consentito portare cani in auto?". "Ma e' di pelouche!". "Guardi che non le ho chiesto la razza!".
30. Sei mai riuscito a toccare la vagina di una donna con le orecchie? No? Perche' sei nato con il casco?
31. Un tizio va al cinema, si siede in uno dei pochi posti liberi e poco dopo una signora con un enorme cappello si siede davanti a lui impedendogli la vista della pellicola. Si sposta, ma poco dopo anche la signora si sposta di nuovo proprio davanti a lui. Allora il tizio batte sulla spalla della signora e le dice: "Senta, o si toglie il cappello o si toglie le mutandine, perche' io al cinema ci sono venuto per divertirmi!".
32. Le donne sono come la birra: belle a vedersi, buone a gustarsi e appena ne hai avuta una, ne vuoi subito un'altra.
33. Era cosi' brutta che un guardone davanti alla sua finestra si addormento'.
34. Cos'e' una donna che non tocca la cacca? Una single.
35. "Caro, ho il risultato delle analisi... e in futuro non saremo piu' in due". "Oh cara, sei incinta?". "No, ho il cancro!".
36. Sapete perche' le donne si fanno la coda di cavallo? Per assomigliare meno alle vacche!
37. La castita' delle donne e' come le cipolle: fatta ad involucri progressivi!
38. Una signora di Molinella (ridente localita' vicino a Bologna) denuncia la scomparsa del marito alla locale Stazione dei Carabinieri. Iniziano la ricerche ma sono infruttuose sino a che, dopo un mese, viene trovato il cadavere di un uomo nel fiume. Il maresciallo chiama la signora per il riconoscimento. Il corpo e' quasi irriconoscibile vista la lunga permanenza in acqua. Il maresciallo scopre la testa dell'uomo e chiede alla signora se e' suo marito. La signora: "No, sono sicura, non e' mio marito". Il maresciallo le consiglia pero' di guardare meglio per essere sicura e cosi' scopre il cadavere fino alla cintola. Ma la signora: "No, no, mio marito era diverso". "Ma e' proprio sicura? Forse sarebbe meglio che lei guardasse anche le parti intime" e scopre il cadavere completamente. E la signora: "Adesso sono proprio sicura che non e' mio marito, anzi, le diro' di piu', questo non e' neanche di Molinella!".
39. Quella donna chiacchiera tanto che d'estate le si abbronza anche la lingua.
40. Che il cielo me la mandi buona... ma soprattutto disponibile!
41. Un gruppo di amici e' riunito al bar. Uno di loro si e' perdutamente innamorato della bella Carla. Fra poco sara' il suo compleanno e l'innamorato non sa cosa regalare e chiede consiglio. Uno dice: "Secondo me, se la cosa e' seria, il regalo deve essere poco costoso, seno' fai la figura dello spendaccione". E l'innamorato dice. "Mah, io pensavo ad un completo intimo, slip e reggiseno di seta. Cosa ne dite? ". E uno degli amici: "Ma no! Lo sappiamo tutti che la Carla non porta indumenti intimi!".
42. La donna e' l'ultima cosa che creo' Dio; e infatti si sente una mano stanca!
43. Mia moglie dice che sono troppo ficcanaso. O almeno cosi' scrive nel suo diario!
44. Se la donna fosse una buona cosa, Dio ne avrebbe una.
45. Lei: "Quanti anni mi dai?". "Perche' non ti bastano quelli che hai?".
46. A ciascuno di noi il fato ha destinato una donna, se riusciamo a sfuggirle siamo salvi.
47. Frequentavo quella ragazza da due anni ed ecco che cominciarono le pretese: "Voglio sapere come ti chiami".
48. Due amiche: "Sai, ho un nuovo fidanzato. Ha il fascino di Frank Sinatra e l'intelligenza di Einstein". "Caspita! E come si chiama questo fenomeno? ". "Frankenstein".
49. Ora di punta. Calca alla fermata dell'autobus. Quando questo arriva tutti si accalcano per salire. Anche una bella biondona vestita con una gonna strettissima e abbottonata sul didietro viene spinta e compressa e si ritrova con un signore che la preme da dietro. La biondona dice: "Non riesco a salire con questa gonna cosi' stretta!". E il signore: "La sbottoni!". La ragazza sbottona prima un bottone, poi un secondo, poi un terzo. Ad un tratto sente due mani che la prendono per il didietro e la sollevano aiutandola a salire. Naturalmente la biondona molla un sonoro ceffone al signore che le stava dietro ed esclama: "Scostumato, porco!". E il signore: "Senti chi parla, mi ha sbottonato tutta la patta dei pantaloni...!".
50. Le donne non sanno di essere sedute sulla loro fortuna.
51. Giuro che se avessi un giardino una donna la terrei.
52. Mogli in un salotto bene raccontano gli hobby dei mariti. "Il mio e' sub". "Il mio e' numismatico". "Il mio e' sifilitico". Dal fondo del salotto il marito: "Filatelico, cara, filatelico!".
53. E' vero che la donna ideale esiste, ma il suo nome non si trova nell' elenco telefonico.
54. La moglie al marito: "Sai, e' un po' di tempo che mi frulla un'idea per la testa...". Il marito: "Non ti preoccupare, vedrai che presto o tardi morira' di solitudine...".
55. Le donne di Nuova Dehli camminano a gambe aperte perche' hanno la fica d'India.
56. Le donne piu' belle? Le indiane. Perche' sono con...turbanti!
57. Le lacrime delle donne sono solo sudore degli occhi (Giovenale).
58. A me le donne corrono dietro... soprattutto per riprendersi la borsetta.
59. La donna leggera, quando si innamora, diventa pesante.
60. So che hai litigato con tua moglie. Com'e' finita?". "Sapessi, e' venuta da me in ginocchio". "Ah, si'? E che cosa ha detto?". "Vieni fuori da sotto il letto, vigliacco!".
61. Una mia amica ieri si e' comprata un maglione di cachemere; le piaceva un sacco!", "E se le piaceva un sacco perche' ha comprato un maglione?".
62. Le donne sono come le salsicce: budello fuori e maiale dentro.
63. La donna e' mobile ed io mi sento mobiliere (Toto')
64. "Ieri ho preso un cane per mia moglie". "Ah, si'? e dove fanno questi scambi?"
65. Una ragazza bellissima arriva in una stanza di un moderno albergo e, stanca, intende spogliarsi. Nel frattempo vede che alla finestra appare un ragazzo, un lavavetri, tutto impegnato nel suo lavoro. Decide di spogliarsi con fare provocante, per godersi la reazione del ragazzo. Quindi si sfila ad uno ad uno gli indumenti accompagnandoli con movimenti seducenti del corpo. Nessuna reazione da parte del ragazzo. Piuttosto sconcertata, anzi quasi arrabbiata va alla finestra, la apre e fa : "Beh, e allora ?". E lui: "E allora cosa ? Mai visto un lavavetri ?".
66. Niente ti sta meglio di niente.
67. A me piacciono molto le donne nude...perche' hanno l'esterno tutto in pelle!
68. Perche' le donne si stropicciano gli occhi quando si svegliano al mattino ? Perche' non hanno palle da grattarsi.
69. Dove le donne hanno i peli piu' ispidi ? In Africa.
70. Le sei persone piu' importanti per una donna:
1. il dottore perche' dice "si tolga i vestiti".
2. il dentista perche' dice "apra piu' che puo'".
3. il lattaio perche' dice "lo vuole di fronte o sul retro?".
4. the hairdresser because he says "do you want it teased or blown.".
5. l'architetto per interni perche' dice "una volta dentro, le piacera'".
6. il bancario perche' dice "se lo ritira troppo presto perdera' dell'interesse"
71. Le ragazze buone vanno in Paradiso, quelle cattive dappertutto.
72. La donna e' mobile. Per questo ad una certa eta' si restaura.
73. "Caro, preferisci le donne ricche o intelligenti?" . "Nessuna delle due, cara, preferisco cosi' come sei!"
74. L'uomo con una salute di ferro fu attratto dalla fatalona con lo sguardo magnetico.
75. Sai cos'e' che mi colpisce di piu' in una donna? Lo schiaffo!
76. Una donna scollata e' una donna senza collo o che cade a pezzi perche' senza colla ?
77. Ieri sera ad una festa una ragazza bellissima mi ha offerto da bere, e poi mi ha invitato a casa sua. Mi fa: "Scusa un attimo". Quando ritorna e' completamente nuda. Si siede sulle mie ginocchia, comincia ad accarezzarmi, a baciarmi dappertutto, e allora ho pensato: "Daniele, questa occasione non fartela scappare!". E cosi' mi sono fatto dare il suo numero di telefono.
78. E' domenica sera. A casa la moglie legge una rivista, il marito guarda la TV e il nonno legge il giornale. All'improvviso la donna ad alta voce legge una notizia letta sulla rivista: "Sapete che durante l'amore i seni della donna aumentano del 25 % ?". Il marito smette di guardare la TV e mugugnando risponde: "Strano! Non ho mai visto le tue tette ingrossarsi". E il nonno, interrompendo la lettura del giornale: "Forse perche' tu non pompi abbastanza!".
79. Che differenza c'e' fra il seno di una donna e un trenino elettrico? Nessuna, sono fatti tutti e due per i bambini, ma ci giocano i grandi!
80. L'abito piu' sexy per una bella donna? Una goccia di profumo!
81. Era il tipo di donna che si incontra solo una volta nella vita. Se sei sfigato, due.
82. Era cosi' sofisticata che guidava con le gambe accavallate.
83. Le donne con cui esco le faccio sognare. Infatti si addormentano tutte per la noia!
84. Un uomo sulla Luna e' meno interessante di una donna sotto al Sole.
85. Per conoscere un prodotto basta uno spot di un minuto. Per conoscere una donna non basta una vita.
86. Le donne bisognerebbe buttarle tutte a mare, come diceva il mio amico sub.
87. Una donna senza tette e' come una un paio di jeans senza tasche ... non sai dove mettere le mani!
88. Ringrazio Dio di non avermi fatto nascere donna. Avrei passato tutto il giorno a toccarmi le tette! (Woody Allen)
89. Le donne ricordano solo gli uomini che le hanno fatte ridere. Gli uomini le donne che li hanno fatto piangere.
90. Ieri ho salvato una ragazza che stava per essere violentata. E' bastato controllarmi!
91. Con le donne sono sempre stato un disastro. Da piccolo quando si giocava al dottore a me toccava guidare l'autoambulanza!
92. Dottore: "Signora lei ha un polipo all'utero". Signora: "Ma dottore io non vado al mare dall'anno scorso".
93. "Dottore, negli ultimi mesi sono ingrassata 70 Kg". "Non si preoccupi, apra la bocca e dica: 'muuuuuh'".
94. "Dottore, dottore, mi aiuti: ho 100 anni e corro dietro alle ragazze". "E allora?". "Non mi ricordo perche'!".
95. Sono una ragazza educata, non bevo, non fumo, non dico le parolacce... Cazzo mi e' caduto il sigaro nel grappino.
96. Al ristorante: "Vorrei due fiorentine: una di 5 etti e una di 18 anni!".
97. Sulla rampa di un garage: ENTRARE ADAGIO. Qualcuno ha aggiunto sotto il cartello: ...SONO ANCORA VERGINE...
98. "Ma perche' la gente dice che i gatti sono falsi, crudeli e traditori?" chiede una signora al marito. "Perche' e' vero, gattina mia" risponde lui.
99. Una bella, alta, distinta...e molto...molto formosa (ma con classe) si reca dal giornalaio. Signora: "Buongiorno (con erre un po' moscia), mi da' Confidenza". Giornalaio: "A bella tettona (con tipico accento romanaccio)".
100.                    Di quale animale hanno piu' paura le donne? Del ca...moscio!
101.                    Una donna necessita di 4 animali nella sua vita: Jaguar in garage, tigre a letto, visone sulla pelle, e un asino che paga!
102.                    Ho visto donne talmente affezionate al proprio marito da usare quello delle loro amiche.....
103.                    Ho visto donne conservare in frigo il terziario avanzato.
104.                    Un bambino triste: "Mia mamma e' in cielo". Un tale: "Non rompere, bambino. Sappiamo bene che tua madre fa la hostess: gira il mondo, scopa e si diverte!".
105.                    Muore un giovane marito e la moglie, rimasta vedova e senza sostentamento, accetta di vivere in casa del cognato. Naturalmente la loro vita e' assolutamente irreprensibile e casta. Ma una sera la giovane e bella vedova entra d'improvviso nella camera del cognato e grida tutta sconvolta: "Antonio, il mio vestito ... svelto, toglilo!". Antonio ovviamente obbedisce. Poi prosegue: "Le mie calze di seta... presto, toglile!". Anche questa volta Antonio esegue arrossendo e tremando. La signora insiste: "E ora anche il mio reggiseno". Antonio sempre piu' tremante esegue. La signora continua: "E ora i miei slip: abbassali e toglili!". E quando Antonio ha ubbidito a tutti gli ordini della donna questa gli urla: "E che questa sia l'ultima volta che ti metti i miei indumenti intimi...! ".
106.                    La moglie: "Caro, ti piace il mio nuovo reggiseno?". Il marito: "Ma a che ti serve, se non hai nulla da metterci dentro?". La moglie: "E allora tu che le porti a fare le mutande?".
107.                    Intellettuale: un uomo che ha trovato qualcosa di piu' interessante delle donne.
108.                    Un mago sta passando le sue vacanze in una spiaggia di nudisti. Un giorno incontra una bella donna che lo conosce di fama che gli chiede un qualche gioco di magia. Il mago non ha alcun accessorio (e' nudo), ma ha un'idea e chiede alla dama: "D'accordo, giratevi e piegatevi un po' in avanti !". La donna esegue e poco dopo sente un corpo estraneo insinuarsi nel suo culetto. Allora il mago le chiede: "Allora, sentite il mio dito?". E la signora: "Si', si'...". Il mago quindi tende le braccia e passa le sue due mani davanti agli occhi della signora e le dice: "Eh voila' !".
109.                    "Mia moglie e' molto magra, ma molto magra...". "Ma falla mangiare!". " E si', e da chi?".
110.                    Io e mia moglie siamo stati felici per 20 anni. Poi ci siamo incontrati!
111.                    Avevo una ragazza e dovevamo sposarci, ma c'era un conflitto religioso. Lei era atea e io agnostico. Non sapevamo senza quale religione educare i figli (Woody Allen).
112.                    Due bimbi parlano: "Io per Natale mi faccio regalare un trenino elettrico e tu ?". L'altro: "Io una scatola di Tampax". "E che e' ?". "Non lo so, ma so che si puo' giocare a tennis, saltare, nuotare, sciare e fare tante altre cose".
113.                    Dopo anni di naufragio in un'isola deserta una nave si avvicina e il capitano, sceso dalla nave, vi trova solo una donna, un bambino e un caprone. Il capitano domanda al bambino: "Come ti chiami?". E lui: "Robeeeeerto!".
114.                    Come si fa a impedire a 5 negri di violentare una donna bianca? Si tira loro una palla da basket!
115.                    Un negro mentre va in bicicletta incontra una ragazza nuda che gli chiede un passaggio. Il negro la fa accomodare in canna e partono. Poco dopo la ragazza dice: "Scusi, ma forse lei non si e' accorto che io sono completamente nuda!". "No, no, io me ne sono accorto, e' lei che non si e' accorta che questa e' una bicicletta da donna !".
116.                    In paradiso c'e' al massimo il 30% di donne. Perche'?! Perche' se ce ne fossero di piu' sarebbe un inferno!
117.                    Una signora e' a passeggio col figlio. Incontrano una vicina, molto giovane e prosperosa. "Pierino, bacia la signora". "No, mamma". "Pierino, e' un ordine". "No, mamma". "Ma insomma, perche' non vuoi baciare la signora?". Perche' ci ha provato ieri papa', e si e' preso due sberle".
118.                    Gli americani vogliono Valeria Marini come testimonial ... di Silycon Valley!
119.                    Una ragazza entra in chiesa molto succinta. Il parroco: "Se doveva bagnarsi solo le dita, perche' si e' spogliata tutta?".
120.                    Un tizio entra in un edificio e prende l'ascensore. Preme il bottone per il quinto piano. Al secondo piano la piu' fantastica stupenda magnifica ragazza che abbia mai visto entra e inizia a mettersi in posizioni seducenti contro la parete dell'ascensore. Il tizio non sa piu' dove guardare e inizia a diventare nervoso. La donna inizia a slacciarsi i bottoni della camicia e la butta per terra. Poi slaccia il reggiseno e lo butta per terra. A questo punto il tizio e' nervosissimo. Lei: "Fammi sentire una vera donna!". Allora il tizio si slaccia la camicia, la butta per terra e dice: "Prendi, STIRALA!".
121.                    Aveva un sorriso smagliante: le guardo' le gambe e ... le si smagliarono le calze!
122.                    Il commissario presenta alla vittima di uno stupro quattro sospetti, mescolati a quattro agenti, tutti vestiti allo stesso modo. Sapreste riconoscere, fra questi uomini, il vostro aggressore? - No, ammette la vittima. E' accaduto di notte, e non ho potuto vederlo in faccia. Ma sono sicura di poterlo identificare con precisione, se questi signori avessero la cortesia di violentarmi a turno.
123.                    Una bella ragazza sta correndo in una regione dell'Asia con la sua auto. Ad un certo punto l'automobile si ferma per un guasto. La ragazza si guarda attorno e vede un uomo a cavallo; allora lo ferma e gli chiede aiuto. Questo accetta di ripararle la macchina, ma pretende un pagamento in natura e questa, vedendosi costretta, accetta. Visto il grosso strumento dell'uomo, come lubrificante di fortuna, gli spalma un po' di DENTIFRICIO e questi comincia. Ci da' che ci da' per un'ora, due ore, tre ore... senza concludere niente. La ragazza esausta guarda il tubetto di dentifricio e legge: "Previene la carie e non fa venire il tartaro".
124.                    Finita la corsa il taxista chiede alla cliente: "Sono 50.000". La signora cerca invano nella borsetta: "Mi dispiace, ma ho solo 40.000 lire". Il taxista: "Beh, signora, se mi da' gli slip siamo pari". "Guardi che ci rimette, li ho pagati 5000 lire".
125.                    Le donne si dividono in due categorie: quelle col cellulare e quelle con la cellulite.
126.                    Noi donne stiamo molto al telefono ... per tenere la linea.
127.                    Lei: "Hai visto, tu che ti lamenti tanto che sto troppo al telefono? Ci ho messo solo 10 minuti". Lui: "Bene! E chi era?". Lei: "Mah, uno che aveva sbagliato numero!".
128.                    Topaia: grande spazio in cui vi sono bellissime ragazze.
129.                    La vita e' una schifezza, e tu sei la vita mia!
130.                    Un tipo ad una festa sente uno che dice alla moglie: "Mi passi lo zucchero, dolcezza?" ed anche: "Mi passi il miele, zucchero?". Pensa: "Che bello!" e cosi' la mattina dopo mentre stanno facendo colazione le dice: "Mi passi la pancetta, maiala!".
131.                    Cosa bisogna fare quando una donna chiede maggiore liberta'? Ingrandirle la cucina !
132.                    Cosa fa una donna fuori dalla cucina ? Turismo !
133.                    Un ragazzo incontra un amico con una bicicletta nuova fiammante dotata di tutti gli optional piu' moderni e gli chiede dove diavolo l'abbia trovata. E lui risponde: "Ieri stavo andando a scuola quando per la strada una bella ragazza mi ha fermato, e' scesa dalla bici, si e' tolta tutti i vestiti e mi ha detto: 'Puoi avere tutto quello che vuoi'. E il primo studente ribatte: "Bravo! Bella scelta! Tanto i suoi vestiti non ti sarebbero stati!".
134.                    Ho regalato alla mia ragazza degli slip cosi' piccoli che me li hanno incartati nell'etichetta!
135.                    Qual e' la differenza fra la bigamia e la monogamia ? Nessuna, in ambedue i casi si ha una donna di troppo!
136.                    Qual e' la differenza fra una donna e un cane ? Il prezzo del collare !!
137.                    Se la moglie fosse una cosa buona, Dio ne avrebbe una.
138.                    Qual e' la differenza tra una bottiglia e una donna? La bottiglia prima la riempi e poi la tappi; la donna prima la tappi e poi la riempi.
139.                    Qual e' la differenza tra una bicicletta e una donna ? La bici prima la gonfi e poi la monti, la donna prima la monti e poi si gonfia...
140.                    Cosa hanno in comune una donna intelligente e uno Yeti? In entrambi i casi non e' verificata la loro esistenza.
141.                    Come si chiama una donna che legge Novella 2000? Un intellettuale.
142.                    Cos'e' una donna con un quoziente d'intelligenza 150? Il risultato di una ricerca durata un secolo.
143.                    Perche' le donne non hanno bisogno di un ombrello? Perche' tra la camera da letto e la cucina non piove...
144.                    Una donna viene investita da una macchina. Di chi e' la colpa? Della donna, nessuno le ha permesso di lasciare la cucina.
145.                    Perche' le donne hanno le mani piccole? Cosi' possono pulire meglio gli angoli della casa.
146.                    Perche' le donne hanno i piedi piccoli? Per potere stare piu' vicini ai fornelli in cucina.
147.                    Durante una pausa di lavoro due amici si scambiano delle confidenze. Dice il primo: "Ieri sera sono uscito con la Carla, la nuova segretaria del capo, quella bella biondona. L'ho portata a cena nel miglior ristorante. Poi siamo andati a ballare al Night in collina. Poi l'ho portata a casa mia. Le ho offerto un bicchierino, poi ci siamo seduti sul divano, le ho tolto la camicetta, poi la gonna, poi il reggiseno. E sai cosa mi ha detto a quel punto?". "No!". "Ma che per caso sei uscito anche tu con lei?".
DONNE & UOMINI
1.      Che differenza c’e’ tra un nuovo ragazzo e un nuovo cane? Dopo un anno il cane e’ ancora contento quando ti vede.
2.      Perche’ agli uomini piace fare l’amore alla prima uscita? Gli risparmia un sacco di tempo.
3.      Perche’ agli uomini piacciono le ragazze intelligenti? Gli opposti si attraggono.
4.      La differenza tra un maiale e un uomo? Il maiale non diventa un uomo quando e’ ubriaco.
5.      Cosa fa un uomo per aiutarti nei lavori di casa? Alza le gambe per lasciarti passare l’aspirapolvere sul tappeto.
6.      Perche’ gli uomini non si fanno gli affari loro? 1] Niente cervello 2] Niente affari
7.      La differenza tra una moglie e una ragazza? Almeno 35 chili!
8.      Una donna e’ frustrata dal fatto che il marito vuole sempre che facciano l’amore al buio. Un giorno incazzatissima accende la sua lampada da lettura e cosa succede? Si trova tra le mani un cocomero. Lei: "E tu avresti usato questo - puntando al vegetale - con me per questi 5 anni?" Lui: "Amore, lasciami spiegare..." Lei: "Cosa vuoi dire brutto bastardo, impotente figlio di..." Lui: "A proposito di bastardate, vogliamo parlare dei nostri tre figli?".
9.      Carlo ha un potere molto particolare: riesce a leggere nel pensiero. Il proprietario di una drogheria cerca un commesso, Carlo si pesenta e vanta questo particolare.....Il proprietario si insospettisce, ma lo mette ugualmente alla prova.....Entra un cliente e Carlo sussurra nell’orecchio del proprietario ‘Questo vuole uno spazzolino.’ Infatti così è....... dopo poco, poco dopo entra una signora e Carlo sussurra ‘ Questa vuole una saponetta...’ Infatti compra proprio una saponetta........., poi entra un’altra cliente e Carlo dice ‘Vuole della cartaigienica..’, ma questa compra degli assorbenti. Quando quest’ultima è uscita dal negozio il padrone dice al neo commesso ‘ Questa volta ti sei sbagliato.....’ ‘...si è vero......Però solo di pochi centimetri’
10. Una donna entra in un sexyshop per comprare un fallo finto. si guarda in giro un po’ imbarazzata, poi dice al commesso: allora, vorrei quello verde , quello blu e poi quello rosso laggiu’. Il commesso: per quello verde e quello blu non ci sono problemi, ma per l’estintore devo chiedere al propietario"
11. Conosco una barzelletta che fa cascare le tette dal ridere...(guardando una signora) ah, ma vedo che lei la sa gia’...
12. Ah! - sospira una giovane signora - come vorrei che tutte le sere trasmettessero una partita di calcio alla tele. - Le piace lo sport fino a questo punto? - Per niente! Ma mio marito è un vero fanatico. E quando se ne sta incollato davanti al teleschermo, io posso tranquillamente scopare con mio cognato.
GAY & PRESERVATIVI
1.      Ci sono due froci...uno si sta inkulando l'altro. Quello che si sta inculando l'altro dice...: Lo sai...ho l'AIDS!!! Noooooooo!!! Dice l'altro. :-Stavo scherzando, l'ho detto solo per fatti stringere il culo.
2.      " due gay convivono... un mattino uno si alza e dice: "mi voglio tatuare Brigitte Bardot sulla schiena!" Parte va dal tatuatore con una foto di BB e gli dice: "vorrei questa foto tatuata sulla schiena?" il tatuatore lo guarda e risponde: "l'unica cosa che posso fare e' tatuarti la scritta BB sulle chiappe!" Torna a casa entra si cala i pantaloni e dice al suo amante: "guarda che bello!". L'amante: “ e chi e' BOB?"
3.      "Mi scusi, ma secondo lei quello che sta arrivando e' un uomo o una donna?". "Ma quello e' mio figlio!". "Ma guarda che gaffe. Proprio alla madre dovevo chiederlo!". "Ma io sono il padre!".
4.      "Nella mia veranda ho trovato un preservativo". "Mamma, che cosa vuol dire veranda?"
5.      "Papa' cosa vuol dire profano?". "E' un insegnante gay".
6.      "Papa', papa', cos'e' un finocchio ?". "Zitto e slacciami il reggiseno".
7.      "Papa', papa', ho avuto la mia prima esperienza sessuale". "E a quando la prossima?". "Quando mi sara' passato il bruciore al culo!".
8.      "Stanotte ho messo incinta mia madre!" "?!?!" "Si, ho bucato tutti i preservativi di mio padre!"
9.      AIDS = Abuso Indiscriminato Del Sedere.
10. Avevano un sistema imbattibile per avere rapporti senza figli: li mandavano dai nonni.
11. Bambino cinese: "Mamma che cos'e' un flocio?" "Un flocio...e' un pedelasta". "Mamma che cos'e' un pedelasta?. "Un pedelasta e' un uomo con una malattia inculabile!".
12. C'e' gente che si mette i preservativi ai piedi per paura di prendere l'ADIDAS
13. C'era un gay cosi' brutto che era costretto a uscire con le ragazze!
14. Che differenza c'e' fra una bara e un preservativo ? Nella bara c'e' uno che se ne sta andando, nel preservativo uno che sta venendo.
15. Che verbo e' "Non sarebbe dovuto nascere?" Preservativo imperfetto.
16. Chi va con lo zoppo, evidentemente e' frocio...
17. Colmo di un fruttivendolo: avere un figlio finocchio e non poterlo vendere.
18. Come fai a intuire che siamo in una chiesa per soli gay? Solo la meta' dei fedeli e' in ginocchio!
19. Come fanno 4 gay a sedersi su una sedia? La rovesciano.
20. Cosa mangiano i cannibali di venerdi'? Finocchi.
21. Cosa usano gli elefanti come preservativo? I sacchetti della spazzatura!
22. Cosa usano gli elefanti come preservativo se non hanno i sacchetti della spazzatura? I serpenti.
23. Dal salumiere: "Mi da' un salame? ". "Lo vuole affettato? ". "Ha preso il mio culo per un salvadanaio?"
24. Diario di un informatico: "Caro diario, oggi ho fatto all'amore con CONTROL, domani provero' con CAPS LOCK".
25. Due gay giocano a nascondino: "Se mi trovi mi puoi violentare; se non mi trovi sono nell'armadio".
26. Due preservativi si incontrano. Il primo: "Cosa fai stasera? Esci?".Il secondo: "No". Il primo: "Perche'?". Il secondo: "Non ho un cazzo da mettermi!".
27. Fare l'amore coi "gommini" e' come lavarsi i piedi coi calzini.
28. Invertito: uno che si diverte alle tue spalle.
29. L'aspirina e' un potente anticoncezionale. Basta tenerla stretta fra le ginocchia!
30. L'emicrania e' l'anticoncezionale piu' diffuso ed economico.
31. La bisessualita' immediatamente raddoppia le tue chances al sabato sera (Woody Allen)
32. Mi dia la solita confezione gigante di profilattici; anzi ne tolga 3-4, sto cercando di smettere!
33. Non usate mai preservativi neri: il nero snellisce!
34. Perche' ci sono tante formiche al mondo? Perche' non hanno ancora inventato preservativi cosi' piccoli!
35. Perche' il sesso maschile e' il piu' triste dei due? Perche' quando e' 'gay' e' nella merda!
36. Perche' quando si arrabbia un preservativo nessuno ci fa caso? Perche' quando si incazza fa solo il suo dovere!
37. Pierino alla maestra: "Io l'amo". La maestra: "Ma Pierino lo sai che a me non piacciono i bambini". "Non si preoccupi perche' uso il preservativo!".
38. Primo gay: "Sono andato in montagna a giocare con le palle di neve". Secondo gay: "Chi e' neve?".
39. Profilattico: ritardante per lui, stimolante per lei (se lo infili al dritto).
40. Qual'e' il preservativo piu' grande? Il condom-inio.
41. Qual'e' il primo sintomo dell'AIDS ?Un respiro affannoso dietro la schiena!
42. Un finocchio entra in una farmacia e chiede: "Mi darebbe un dentifrocio?". E il farmacista: "Forse vorrebbe anche uno scazzolino!".
43. Un gay ricco e' un eccentrico; un gay povero e' un finocchio.
44. Un preservativo davanti allo specchio: "Che cazzo mi metto oggi ?".
45. Un vecchietto al farmacista: "Mi da' un Control?". "Come lo vuole?". "Con le stecche!"
46. Un'ovaia all'altra: credo stia piovendo; entrano tutti con l'impermeabile!
47. Una bambina va dal farmacista e gli chiede un preservativo. "Ma sei troppo piccola, fila via!". E cosi' per diverse settimane di seguito. Un giorno il farmacista dice:: "Fila via, hai ancora il latte in bocca!". E lei: "Non e' latte!"!.
48. Roma antica. Un gladiatore scommette che riesce a scoparsi 100 donne una dietro l'altra. Grande pubblicita' dell'impresa, organizzazione nel Colosseo, bandi da tutti le parti, e infine arriva il gran giorno. Colosseo strapieno, arriva il gladiatore in gran forma, sponsor alle spalle, arbitro, allenatore. E via: 1, 2, 3 5 ... 10 ... pausa, asciugamano, coca cola ... 11, 12, 15 ... 20 ..pausa, coca cola ... 21, 22, 25, ... 30 ... pausa, massaggio ... 31, 33, 34, 35, ... 40, pausa ... 50 .... 60 ... 70.. 80 ... 85, pausa, strizzamento di .... asciugamani, ricomincia 90 .... pausa, coca cola ... 91, 92 ... pausa ...94 ... pausa .... 95 .... 96 ... 97... pausa, incoraggiamenti ... 98 ... 99 ... il gladiatore crolla svenuto.Colosseo in silenzio di tomba, si alza un vecchietto dai gradini piu' alti e grida: "Ah frocioooooo !!!".
49. Un tossicodipendente entra in un supermercato con una siringa infetta in mano e comincia a minacciare la gente: "Fermi tutti! Se non cacciate fuori tutti i soldi vi infetto con questa siringa usata, sono malato di AIDS!". La gente da' soldi, orologi, collane, etc al tossico. Ma ad un tratto compare un carabiniere che, sprezzante del pericolo, affronta il tossico, gli afferra la siringa e lo ammanetta e infine restituisce il maltolto ai derubati. La gente acclama il salvatore e gli chiede: "Ma non si e' reso conto che rischiava la vita? Quella siringa poteva essere infetta; poteva essere contagiato dall'AIDS!". Il carabiniere, ridendo divertito davanti a tanta ingenuita', comincia a bucherellarsi per tutto il corpo con l'ago infetto ed esclama: "AIDS? Figuriamoci! Io tanto uso il preservativo!".
50. Un malato di AIDS dice ai genitori: "Papa', mamma', ho due notizie: una buona e una cattiva. Sono omosessuale!". Urla e strepiti dei genitori. "Papa', mamma, quella era la buona notizia...".
51. "Ho saputo che tuo fratello ha l'AIDS, che disgrazia! Avete pensato di metterlo in un ospedale, un sanatorio o cosa?". "Come!! E' mio fratello. Non permetterei mai di metterlo in ospedale. Con piccole attenzioni lo teniamo in casa con noi". "Si, ma cosa mangia?". "Come cosa mangia ? E' mio fratello, mica una bestia". "Si, ma cosa mangia?". "Beh, fa colazione come noi: un cracker e una fetta di prosciutto". "E a pranzo?". "Beh, normale: un cracker e una fetta di prosciutto". "E a cena ?". "Insomma, (scocciato) ti ho detto che mangia normalmente: un cracker e una fetta di prosciutto". "Non ho capito, uno malato di AIDS, mangia solo un cracker e una fetta di prosciutto ?". "Per ora, e' l'unica cosa che siamo riusciti a far passare da sotto la porta del bagno".
52. Un ragazzo entra in farmacia per comprare dei preservativi; la farmacista: "Che misura ?". "Beh, non saprei...". "OK! Vieni dietro al bancone che vediamo la misura". Il ragazzo va e la farmacista si appresta alla misurazione. E rivolgendosi al commesso: "Pino, mi prendi una confezione di preservativi piccoli ? No aspetta... medi... anzi grandi... abbi pazienza, prendi anche lo straccio per pulire in terra...".
53. Un tizio va in farmacia e chiede 100 preservativi. La farmacista gli da' una borsa di nylon con dentro un mucchio di preservativi. Il tizio paga e va via. Il giorno dopo torna tutto incazzato dicendo: "Lei ieri sera mi ha dato solo 98 preservativi !" E l'altra: "Eeeeh, non si arrabbi, mi saro' sbagliata. Ora ne prendo altri due e glieli do subito". "Si, va bene, ma intanto ieri mi ha rovinato la serata !".
54. C'e' una comunita' di spermatozoi guidati da un capo. Un giorno prende la parola e dice ai suoi fedeli: "Popolo!", e tutti "UEEEEEEE!", "... oggi il nostro uomo scopera'!", "UEEEEEEE!", "... ma usera' il preservativo!", "oohhhhh [urlo moscio]", "... ma noi lo sfonderemo!", "UEEEEEEEE!", e vanno. Il giorno dopo: "Popolo!", e tutti "UEEEEEEE!", "... oggi il nostro uomo scopera'!", "UEEEEEEE!", "... ma usera' il preservativo!", "oohhhhh [urlo moscio]", "... ma noi lo sfonderemo!", "UEEEEEEEE!", e vanno. Il giorno dopo ancora: "Popolo!", e tutti "ohhhhh [urlo moscio]", "... oggi il nostro uomo scopera'!", "ohhhhh [urlo moscio]", "... ma NON usera' il preservativo!", "UEEEEEEE!", e vanno tutti contenti ed esultanti. Ad un certo punto dell'avanzata il capo prende parola e dice: "FERMI RAGAZZI, FERMI! SIAMO NELLA MERDA!!!".
55. San Francisco. Due signore parlano dei rispettivi figli. La prima (orgogliosa): "Mio figlio e' laureato". La seconda (mestamente): "Mio figlio ha lasciato la scuola quando aveva 15 anni". La prima: "Il mio fa il dentista a Beverly Hills e guadagna quasi 600.000 dollari all'anno! Tuo figlio cosa fa?". La seconda: "Fa il gay a San Francisco!". La prima: "Il gay a San Francisco ?!?". La seconda: "Si! E ha un sacco di amici! Uno, che fa il dentista a Beverly Hills, gli da' quasi 600.000 dollari l'anno!"
56. Due gay si incontrano e uno fa all'altro: "Ti trovo un po' pallido, cos'hai?". "Non parlarmene, ho un mal di pancia terribile, credo di avere qualcosa di incastrato su per il culo". "Mamma mia, fammi vedere se riesco a cavartela". Si toglie le braghe e gli infila un dito. "Non mi sembra ci sia niente". "E' piu' su". Il gay gli infila tutta la mano: "Ancora nulla...". "Piu' su! piu' su! ". Gli infila il braccio fino al gomito: "Si', forse... riesco a sentire qualcosa...". "Spingi, spingi, ci sei quasi..."."Ecco, l' ho preso... " e tirando fuori la mano "ma... e' un ROLEX!". " Buon Compleanno! " .
57. Due gay si ritrovano dopo tanto tempo che non si vedono. Dopo i soliti convenevoli uno propone: "Dai, andiamo a giocare in onore dei vecchi tempi. Facciamo una partitina a scherma!". "Ma non ho ne' tuta ne' spada!". "Usiamo i cazzi!". I due si appartano, si spogliano e iniziano ad andare di cazzo. [qui sarebbe bene mimare i movimenti dei due tipi]. Zip, zap, le spade sfiorano i corpi..."Ahi! Mi hai ferito" dice uno. "Uch! Mi hai colpito" replica l'altro. Dopo un po' di colpi subiti uno dice: “Ahh.... mi hai ucciso!" e voltandosi di spalle a 90º dice: "Finiscimi!".
58. Un camionista sta guidando tutto contento il suo gigantesco TIR su un'autostrada e intanto canta: "Sono Cisonte e guido 'sto bisonte!". Ad un certo punto vede una suora che fa l'autostop e decide di caricarla. Ad un tratto si volta e chiede alla sorella: "Me la daresti ?". La suora: "Eh no, non posso, e' consacrata...". Dopo un po': "Senti sorella, il culo almeno me lo puoi dare ?". La suora: "Uhm...si', va bene, quello non e' consacrato...". I due fanno i loro comodi, dopodiché il camionista riprende a cantare, tutto contento: "Sono Cisonte e guido 'sto bisonte!". E la suora: "Sono gay, sono Renato, e vado a un ballo mascherato!".
59. Un extracomunitario viene assunto da un farmacista. E' il primo giorno e il farmacista deve uscire: "Ascolta, Abdul, non sai ancora niente, se vengono dei clienti falli aspettare. Entra il primo cliente: "Vorrei dei preservativi". Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta". Entra il secondo cliente: "Vorrei dei preservativi". Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta". Entra il terzo cliente: "Vorrei dei preservativi". Abdul: "Non so cosa essere preservativi; tu aspetta con altri". I tre che aspettano si accordano e per far capire cosa vogliono estraggono l'uccello e posano tutti e tre 50.000 lire sul banco. Abdul li guarda, tira fuori il suo, prende i soldi e dice: "Il banco vince!".
60. Una signora va dal ginecologo: "Dottore da qualche mese quando faccio l'amore con mio marito, per quanto lui si dia da fare, io non sento niente, nel dubbio mi sono anche fatta l'amante, niente, assolutamente niente". La signora si spoglia, viene visitata, ma non viene riscontrato nessun problema fisico di rilievo. "Signora, a questo punto non resta altro che una "prova su strada", cosi' forse riesco a scoprire il suo problema". La signora lo guarda (tipo prestante, abbronzato, con un notevole rigonfio nei pantaloni) e accetta. Il medico nel dubbio che la signora abbia qualche malattia infettiva si infila un preservativo modello rinforzato. Dopo un po' le chiede: "Beh signora come va?". "Mah dottore, veramente non vorrei offenderla ma ..... Niente, assolutamente niente". Il dottore punto sul vivo ci mette più impegno e raddoppia i movimenti. Passano un decina di minuti e richiede: "Beh signora e adesso?". La signora ci pensa un po' e: "Niente, niente, provi a impegnarsi di piu'". A questa affermazione il dottore si lancia in un su e giu' a velocita' esponenziale (raddoppia ogni 15 sec.). Dopo venti minuti grondante e ansimante richiede: "E adesso sente qualcosa?". " Mi spiace ma io non ... no aspetti insista ...si si siii siiiii ... si sento ... ma certo sento odore di GOMMA BRUCIATA".
61. Un tale entra in un bar tutto triste e chiede un whisky. Il barista vedendolo cosi' giu' di corda chiede: - Problemi? Il tizio risponde: - Ho appena saputo che mio cugino e' un frocio. Beve e se ne va. Dopo un paio di giorni, ritorna ancora piu' triste e chiede un doppio whisky. Il barista chiede: “Ancora problemi?". E quello risponde: "Ho appena saputo che mio fratello e' un frocio". Beve e se ne va. Ritorna dopo qualche giorno e chiede una bottiglia di whisky. Il barista, ormai stufo: “Ma non c'e' nessuno nella tua famiglia a cui piacciano le donne?". E l'altro: - Si, mia sorella!"
62. Un signore con tendenze gay esce a mezzanotte da un cabaret del centro, si dirige in una zona frequentata da barboni, ne vede uno addormentato, cerca di svegliarlo, ma non riuscendoci, gli abbassa i pantaloni e lo incula. Poi pentito del suo gesto gli lascia un biglietto da 100.000 e se ne va. La mattina dopo il barbone trova il biglietto, va al bar li' vicino, entra e dice: "Un bicchiere di lambrusco a tutti; pago io". La notte successiva il signore esce dal cabaret, ritorna dal barbone profondamente addormentato, lo incula e gli lascia ancora un biglietto da 100.000. La mattina dopo il barbone va al bar e dice ancora: “Un bicchiere di lambrusco per tutti. Offro io". E cosi' tutte le notti per 20 volte. Finche' il ventunesimo giorno il barbone al suo risveglio trova il solito biglietto da 100.000, entra al bar e il barista lo precede dicendo: "Un bicchiere di lambrusco per tutti ?". E il barbone: “No, oggi basta col lambrusco; sono 20 giorni che lo prendo e, non so che cos'ho, ma ho un gran male al culo!".
63. Un avaro <AV> un goloso <GO> ed un gay <GA> muoiono e vanno tutti e 3 all’inferno. Dopo una settimana di permanenza non ne possono piu’ quindi chiedono udienza al diavolo <DI> : AV GO GA : Signor diavolo, la preghiamo, ci dia un’altra possibilita’ sulla terra, vedra’ che non la deluderemo ! DI : Niente da fare, ora siete qui e dovete SOFFRIRE !!!!!!! AV GO GA : La preghiamo in ginocchio, un’altra piccolissima possibilita’. DI : e va bena ma ATTENZIONE al minimo sgarro io PUFFFF vi faccio sparire e tornare qua all’inferno !!!!!! come per incanto i 3 si ritrovano nella piazza di una citta’. Iniziano a girovagare ancora increduli di quello che e’ successo. Ad un tratto passano davanti ad una pasticceria ed il goloso inizia a dare in escandescenze : GO : Io entro non resisto....... GA : Non lo fare , ricordati di cosa ha detto il diavolo ! GO : Non resistoooooooooo e cosi’ urlando entra nella pasticceria. Appena addenta un cremoso cornetto ...PUFFFFF ( sparito) Gli altri 2 si guardano sgomentati...... GA : e poi...lo avevamo avvertito... Riprendono a girovagare. Ad un tratto l’avaro scorge 10.000 lire per terra. AV : 10.000 lire ??? Io le raccolgo ! GA : No, non lo fare !! AV : Non resisto...e’ piu’ forte di me GA : Ricorda cosa e’ successo al golosone.... AV : Io rischio !! e cosi dicendo si PIEGA in avanti a raccogliere il deca. PUFFFFF..........PUFFFFFFFFF
64. Pasquale e' veramente disperato, infatti si trova sul bordo di un altissimo viadotto, pronto a gettarsi nel vuoto. Ad un tratto una voce: "Uomooo... qual e' il tuo nomeee?". "Mi chiamo Pasquale". "Pasqualeee ... cosa stai per fareee ?". "Sto per suicidarmi ... ma tu chi sei? Vai via! lasciami con il mio dolore". "Sono il diavolooo, e posso offrirti quello che vuoi se mi venderai la tua animaaaa ed il tuo culoooo". "Allora si', voglio essere finalmente ricco, voglio avere una nuova famiglia, il contemporaneo successo con le donne, e potermelo godere per almeno 20 anni... ". "Va beneee Pasqualeee, spogliatiii!". Pasquale si spoglia per meta' ed offre il suo culo al Diavolo. Dopo un po', tra gli strazianti lamenti di Pasquale la voce chiede: "Pasqualeeee, dimmiiii, quanti anni hai?". "Ahi, ahi! Ho 45 anni... ". "E tuuu , Pasqualeeee, a 45 anni credi ancora al diavolo??".
65. Come si chiama il piu' famoso gay giapponese? Lano Mifuma.
66. Come si chiama il piu' famoso gay italiano? Gustavo Dandolo.
67. Come si chiama il piu' famoso gay russo? Andrey Koimaskj Neboskj.
68. Non sempre fugge chi volta le spalle (Anonimo gay)
69. Un ragazzo prende coscienza di essere omosessuale. Decide di dirlo ai suoi genitori e, ovviamente, lo dice prima alla mamma. La mamma e' in cucina dove sta preparando da mangiare. "Mamma, devo dirti una cosa ... sai ... sono gay". La mamma, imperturbabile, continua a rigirare il mestolo nella casseruola e dice: "Intendi dire che succhi il cazzo agli uomini?". Il figlio, visibilmente scosso, risponde: "Beh, si'!". E la mamma, brandendo il mestolo a mo' di ammonimento: "Non lamentarti MAI PIU' della mia cucina!".
70. Caserma. Il cappellano militare nel giro di pochi giorni riceve la confessione di numerosi soldati che gli rivelano: "Sono stato con la Rosina!". Quando il cappellano si rende conto che la faccenda e' troppo diffusa rivela tutto al capitano, il quale decide di radunare tutto il plotone e rivolge la temuta domanda: "Chi e' andato con la Rosina faccia un passo avanti!". Tutti, tranne uno, fanno un passo avanti. Il capitano allora si rivolge all'unico soldato che non si e' mosso e si congratula con lui: "Bravo! Come ti chiami?". "Giacomo La Rosina".
71. Un gay sta per entrare in una stanza dove non si vede un cazzo, ed esclama: "Io qui non ci entro!".
72. Due funzionari sono nel loro ufficio e si stanno inculando senza che i colleghi vicini dicano nulla. Perche'? Lasciali fare, per una volta che si fanno il culo sul lavoro!!!
73. Due uomini conviventi vivono in un appartamento senza telefono, senza televisione e senza radio. Un giorno uno dice all' altro: "Tieni queste 50.000 lire e compra una radio dal marocchino che trovi al mercato". L'altro le prende e va. Lungo la strada trova una puttana e le da' le 50.000 per trombare. Finito va dal marocchino e cerca di convincerlo a regalargli una radio perche' i soldi non ce li ha piu'. Il marocchino gli dice che e' pronto a regalargli la radio se si fa inculare. Il tizio a malincuore accetta e finito il lavoretto il marocchino gli da' un pacchetto. L' uomo va a casa e da' il pacchetto al suo convivente e mentre questo lo scarta va al bagno per pulirsi. Il convivente scartato il pacchetto trova un mattone e dice all' altro: "Te lo hanno messo nel culo!". E l' altro: "Lo hanno gia' detto alla radio?!".
74. Due gay vedono passare una donna stupenda e provocante (minigonna, camicia trasparente, ecc). Uno dei due dice all'altro: "Lo sai, Alfonso, ci sono dei giorni che vorrei essere lesbica...".
75. Il direttore del personale di un grande albergo di Roma riceve un uomo, Antonio Martini, che si presenta per il posto di maitre: "Ha delle referenze?". "Sono stato maitre al Grand Hotel di Rimini, di Cortina e di Taormina". Il direttore si reca nell'ufficio accanto e telefona al Grand Hotel di Rimini: "Conoscete un certo Antonio Martini che ha lavorato per voi? ". "Certo, Antonio il lercio. Lo chiamavamo cosi' perche' era sempre sporco, una vera indecenza. L'abbiamo dovuto licenziare". Subito dopo il direttore telefona al Grand Hotel di Cortina: "Conoscete un certo Antonio Martini? ". "Certo, Martini il bestemmiatore. Non faceva altro che bestemmiare e dire parolacce. L'abbiamo licenziato". Il direttore telefona infine al Grand Hotel di Taormina e chiede notizie di Antonio Martini: "Chi? Antonio il finocchio? L'abbiamo dovuto licenziare perche' era un gay e infastidiva tutti i clienti". A questo punto il direttore torna dall'uomo e gli dice: "Va bene, la voglio prendere in prova. Ma mi stia bene a sentire. Voglio che sia sempre elegante e pulito. La prima volta che la vedo in disordine la licenzio. E soprattutto nessuna parolaccia, altrimenti se ne va di volata. E per finire, Antonio, vieni qui e dammi un bel bacione prima di iniziare a lavorare".
76. Una grossa petroliera lascia il porto per il suo lungo viaggio che durera' mesi e mesi. A bordo il capitano, il secondo ufficiale alla sua prima lunga traversata e 300 marinai ... e nessuna donna. Gia' dopo pochi giorni il secondo ufficiale si lamenta della mancanza delle donne: "L'avevo detto che dovevamo imbarcare anche qualche donna. E ora come faremo a resistere tanti mesi?". Il capitano lo consola: "Non si preoccupi! In caso di necessita' abbiamo il cuoco cinese". "Ma che scherziamo? Io sono un uomo vero!". Cosi' il secondo ufficiale resiste per le prime settimane, ma alla fine torna dal capitano e gli dice: "Ok, non ce la faccio piu'! vada per il cuoco cinese, pero' a patto che non lo sappia nessuno". E il capitano: "Beh, proprio nessuno non e' possibile. Lo sapranno almeno in sette". "E perche' in sette?". "Eh si': io, lei, il cuoco cinese ... e i quattro che lo tengono fermo!".
77. Preferirei essere negro piuttosto che gay, perche' se sei negro non lo devi dire a tua madre!
78. Billy, amante gay di Benny, per fare un regalo a Benny, si fa tatuare BB sulle chiappe e poi corre a farsi ammirare dal suo amichetto. Questi gli chiede: "E chi e' BOB ?".
79. Definizione di `SODOMIA': Allargare il cerchio dei propri amici...
80. Un camionista sta percorrendo una strada statale quando vede una donna che da dietro un palo fa l'autostop. Blocca i freni, apre lo sportello e fa un fischio ma si accorge di aver tirato su una monaca. Riprende il viaggio ma l'astinenza da sesso si fa sentire e con i discorsi cerca di portare la monaca a livelli libidinosi. "Ma a voi non manca mai la pratica...?" chiede il camionista. "Si, ogni tanto, ma la fede ci sorregge". Il discorso va avanti e il camionista non ce la fa piu'. Chiede alla monaca di soddisfarlo, perche' sarebbe un atto di bonta' nei confronti di un pover uomo lontano da casa da mesi. La monaca rifiuta gentilmente. Allora il camionista insiste e dice: "Se proprio davanti non e' possibile potremmo provare dietro, di modo che la sua verginita' rimane salva e la sua fede non viene meno." La monaca alla fine cede, si gira e il camionista le alza la gonna. Fa i suoi comodi, poi alla fine, tirandosi su la cerniera alla macho esclama soddisfatto: "Eeeh si, noi camionisti ne sappiamo una piu' del diavolo!". La monaca gli sorride e dice: "E noi froci una piu' dei camionisti !".
81. Un muto cerca disperatamente un dottore che lo guarisca dal suo handicap. Un giorno gli dicono che esiste un dottore che per questa malattia fa miracoli e cosi' lo va a trovare. Spiegato il suo problema al dottore questi gli ordina di spogliarsi nudo e di piegarsi in avanti. Pur non comprendendo il perche' della richiesta il muto esegue le indicazioni del dottore e non appena si trova nudo sente un enorme membro che lo incula, per cui urla: "Aaaaahhh!". Il medico allora: "Bene, mio caro, ora potete rivestirvi ... e tornate domani per la B".
82. Dante e Virgilio girano per l'Inferno. Arrivano al girone dei sodomiti dove si vedono i dannati che camminano sulla sabbia infuocata sotto una pioggia di fuoco. Mentre Dante sta passando arriva un diavolone che lo piglia per il colletto e lo sbatte sotto la pioggia di fuoco. "Ahi! -grida Dante uscendo di corsa - non vedi che sono Dante?". Ma il diavolone lo ripiglia e lo sbatte nella sabbia rovente. "Ahia! -urla Dante- diglielo tu Virgilio che io sono Dante!". Ma il diavolone imperturbabile: "Non importa, "dante" o "prendente" la pena e' la stessa!".
83. Un tizio appena morto va all'inferno, incontra Satana alla reception e gli chiede: "Mi scusi ma perche' sono qui, credo di aver condotto una vita regolare... ". Nel frattempo mentre Satana controlla sfogliando il librone con tutti gli arrivi, il tizio chiede: "Come la si passa qui? ". "Bah, niente di eccezionale, dimmi da vivo eri un drogato?". "Beh si' qualcuna, ma niente abusi". E Satana: "Sappi che qui il lunedi' ci si spara dei gran cannoni da mane a sera". "Mica male!". Satana continua: "Dimmi un po', eri uno beone?". "Mah, sa com'e' il cicchetto, si'... mi piaceva bere". E Satana: "Al martedi' qua siamo ubriachi da mane a sera". "Mica male, chissa' che allegria!". Nel frattempo Satana continua a spulciare il librone degli arrivi. "Allora?". E Satana continua: "Dimmi un po' sulla terra eri un culattone? ". "No! No! Assolutamente!". Satana chiudendo il libro di scatto gli dice: "Non credo che ti piacera' il mercoledi'... ".
84. Un signore e' seduto alla terrazza di un caffe'. All'improvviso si gira verso un ragazzo li' vicino e gli dice: "Vedete quell'incrocio li' sotto. Fra 30 secondi avverra' un incidente" e gli descrive nei minimi particolari la dinamica dell'incidente. In effetti 30 secondi dopo tutto avviene come aveva predetto il signore. Il ragazzo rimane allibito, e si domanda come cio' sia possibile. Il signore gli dice: "Io sono un veggente, per me e' molto facile, ma se anche voi volete divenirlo ve lo posso insegnare al giusto prezzo". Naturalmente il signore accetta e il veggente gli da' appuntamento per la sera dopo a casa sua. La sera dopo avviene l'appuntamento. Dopo aver pagato la cifra convenuta il veggente dice: "Bene, cominciamo. Spogliatevi completamente nudo". Il ragazzo un po' perplesso comunque obbedisce. "E ora chinatevi appoggiandovi alla tavola e flettete leggermente le ginocchia". "Ma, ma, ma, voi mi state per inculare!". "Bene, ecco, vedete, comincia a funzionare!".
85. Un signore timidissimo sale sul tram affollato nell'ora di punta. Davanti lui c'e' una bionda provocante tutta curve. Malgrado la sua innata timidezza decide di sferrare una poderosa manata alle chiappe della bionda prosperosa. Questa si volta e gli molla due ceffoni esclamando: "Razza di fetente, depravato, si vergogni!!". L'omino timido si sente sprofondare dalle vergogna sotto gli occhi dei passeggeri che hanno assistito alla scena. Comunque la corsa prosegue e al capolinea l'omino rimane solo con l'autista che esclama: "Ho visto tutto! Lei e' un bel porco! Comunque puo' vendicarsi perche' quella e' una puttana e batte sui viali. Se lei questa notte alle 2 riesce ad abbordarla, per 50000 mila lire puo' infilarglielo nel culo: basta chiederlo!". L'omino scende e decide di andare nei viali per cercare di consumare la sua vendetta! Alle 2 l'omino parte con la sua auto e per evitare di farsi riconoscere si mette un bel paio di baffi finti. Dopo alcuni giri finalmente intravede la bionda prosperosa che batte! Titubante si avvicina, abbassa il finestrino e mormora: "Quant'e'?". "50.000 cocco!" esclama la mignotta. "Ma... servizio posteriore compreso!". "Naturalmente!" conferma la mignotta, salendo in macchina e indicando il posto per appartarsi. Una volta appartati, l'omino si incula la meretrice, paga la cifra pattuita e non riuscendo a trattenere la propria soddisfazione strappandosi i baffi finti esclama: "Devo confessarle una cosa: Io oggi ero nel tram!". A questo punto la mignotta togliendosi la parrucca bionda ribatte: "Anch'io devo confessarle una cosa: IO, SONO L'AUTISTA DEL TRAM!".
86. Un tizio va a confessarsi: "Mi perdoni padre perche' ho peccato ..". "Dimmi tutto figliolo, apri il tuo cuore". "Beh, padre ... ho inculato un bambino !". "Hai fatto bene ! I bambini ogni tanto rompono i coglioni !". "Si, beh, ma ho inculato anche una suora !". "Hai fatto bene ! Anche le suore ogni tanto rompono i coglioni !". "Si va bene .. ma ho inculato anche il prete della parrocchia qui vicino !". "Male, hai fatto male ! E' questa la tua parrocchia !!".
87. Un tizio passeggia da solo al buio nel bosco. Incontra un altro signore che gli chiede: "Ma non hai paura ad andare in giro di notte nel bosco tutto solo?". E l'altro: "Perche' che rischio c'e'?". "Ma non hai sentito alla radio che sono scappati dal vicino manicomio due maniaci sessuali?". "E li hanno presi?". E il signore, dando una pacca sul culo al tizio: "Uno no, bel morettino!".
88. Un uomo sta facendo le sue vacanze in un'isola tropicale, quando un giorno, allontanatosi dalla zona abitata, cade dentro le sabbie mobili. Poco dopo, quando le sabbie gli sono arrivate alle ginocchia, passa un indigeno e lui chiede aiuto: "Per favore, mi salvi, sto affondando!". E l'indigeno: "Ti salvero' se prima ti fai succhiare l'uccello". "Ma sei un porco! Mai e poi mai faro' quello che vuoi. Tanto prima o poi passera' qualcun altro". L'indigeno quindi se ne va e poco dopo infatti passa un secondo indigeno. Il turista, che ora ha la sabbia fino alla vita, urla: "Per favore, mi salvi, sto affondando!". L'indigeno pero' gli risponde: "Ti salvero' se mi succhi l'uccello!". Anche stavolta il turista risponde indignato: "Mai e poi, brutto sporcaccione. Tanto qualcun altro passera' a salvarmi!". Passano le ore e oramai il turista ha la sabbia fino al collo. Finalmente passa un terzo indigeno: "Per favore, salvami, sto affondando. Se mi salvi faro' qualsiasi cosa per te, anche un bocchino!". E l'indigeno, infossandogli la testa ancor piu' nella sabbia con un piede, gli grida: "E allora muori, brutto pederasta!".
89. Un amico spiega ad un carabiniere cos'e' la logica: "Ora ti spiego, io ho un acquario, cosa ti fa pensare?" "All'acqua!" "E l'acqua?" "Al mare!" "E il mare?" "Alle donne in spiaggia!" "Vedi, a te l'acquario secondo la logica ti ricorda le belle donne". Il Carabiniere torna in caserma e dice ad un suo collega: "Stasera ho imparato la logica!" E l'altro: "Cos'e'?". "Ora ti spiego: hai un acquario in casa?". "Io no...". "Allora sei un frocio!